Il banchetto delle conseguenze

Sooner or later, everyone sits down to a banquet of consequences. (Robert Louis Stevenson)

Agli dei e ai demoni che passano di qui 25 agosto, 2007

Filed under: Extra,Fischi,Frontali,LOL stuff,Media,sambhogakaya,Storie — ::badghir:: @ 4:55 pm


 

Tu non sei vivo 28 aprile, 2011

Filed under: Fischi,Frontali — ::badghir:: @ 6:48 pm

Ci cono molti argomenti che potrei affrontare, ma pochi (o nessuno) davvero importanti come il seguente. Guardatevi attorno. Nassuno intorno a voi è veramente vivo. E molto probabilmente nemmeno lo sei tu. Questo perché essere vivi richiede un’ effettiva pienezza esistenziale, altrimenti non è per nulla vivere ma una sua pallida alternativa.

La vita di ciascun uomo, donna e bambino consiste adesso nello stesso modello ripetitivo che comincia a quattro anni di età e finirà quando moriranno. Si passa per la scuola, non per apprendere una qualche abilità: ti viene insegnato come conformarti, come non essere un problema per la società, e come trovarti un mestiere. La prima lezione che insegnano è di stare tranquilli.

La seconda è di stare seduto fermo dietro un banco, per molte ore di seguito. L’atto di stare seduti fermi danneggia il corpo: causa varie malattie, indipendentemente da quanto esercizio fai. [ Link ] Dopo aver passato la maggior parte della gioventù cercando di stare fermo, il bambino non vede altra alternativa che sedere immobile. Questo passaggio dell’addomesticamento è permanente nella maggior parte delle persone.

Alcuni bambini non riescono a stare seduti per lunghi periodi di seguito. Allora diciamo ai loro genitori che hanno l’ADHD, e procediamo alla medicalizzazione contro la loro volontà. Alcuni di questi bambini svilupperanno i seni come risultato di questi farmaci. [ Link ] Altri semplicemente moriranno. [ Link ] Tuttavia,debbono essere tranquillizzati: è essenziale per l’efficenza della scuola. Se un solo bambino della scuola non è sedato, ciò provocherà problemi e anche altri bambini si rivolteranno.

L’ADHD è trattato come disordine solo a causa dei problemi che causa alla società l’individuo che ne soffre. Il bambino non patisce per il correre in giro e per avere difficoltà a concentrarsi, l’insegnante ne soffre ! Spesso il bambino è in realtà perfettamente capace di concentrarsi sulle materie ma è semplicemente incapace di costringere se stesso a “fissarsi” su qualsiasi cosa l’ insegnante gli sta chiedendo. È una sindrome collegata alla cultura.

Tratta il tuo insegnante con rispetto. A seconda del tuo retroterra culturale, usare il corretto pronome della seconda persona, è una delle prime regole che ti vengono insegnate [tu con i compagni, voi o lei con l’autorità]. All’asilo, i bambini possono essere accusati di assalto sessuale se abbracciano le loro insegnanti. [ Link ] I bambni sono costretti a chiedere di andare al gabinetto. Sono spesso costretti a stare seduti allo stesso posto per un anno.

Per addomesticare il bambino e prepararlo per la società sono essenziali i compiti per casa. Questo introduce il bambino al concetto di aspettative e responsabilità, facilitando così il suo essere gestito, più tardi, da un capo.

Dev’essere ben chiaro che il sistema scolastico non è mirato in prima istanza ad insegnare al bambino una qualche abilità. Se lo fosse, l’intero processo sarebbe fatto in pochi anni, e sicuramente con meno violazioni della libertà dell’infanzia. Il principale scopo della scuola è forgiare individui differenti entro lo stesso modulo mentale di obbedienza. Lo scopo principale è civilizzare i bambini, e civilizzare un bambino essenzialmente significa succhiargli fuori la vita. C’è da chiedersi se i bambini mandati a scuola saranno mai capaci di riprendersi dal modulo mentale installato dentro di loro dall’esperienza scolastica.

La maggior parte dei bambini non userà mai la grande quantità di conoscenza appresa a scuola. Ai bambini olandesi vengono spesso insegnati latino, tedesco, francese, greco antico, inglese e olandese. Naturalmente soltanto l’inglese e l’olandese verranno usati, e l’inglese in realtà viene appreso dalla maggioranza dei bambini prevalentemente da internet e dalla televisione. I bambini difficilmente useranno tutte le informazioni di biologia, matematica e tante altre materie.

Però praticamente a tutti i bambini sarà sempre richiesta la vera abilità che fu loro insegnata a scuola: tutti gli adulti usano questa capacità di eseguire compiti ripetitivi apparentemente irrelevanti, una competenza insegnata a scuola; tutti gli adulti si comporteranno con obbedienza verso il loro capo; tutti gli adulti arriveranno in orario al lavoro, si siederanno immobili per ore, e torneranno a casa alle cinque del pomeriggio. Questi sono tutti comportamenti innaturali, resi possibili soltanto dal sistema scolastico. Non sono però in alcun modo una parte della vita.

Quello che viene fatto alle persone dalla civilizzazione è immensamente crudele. Una vita potenzialmente eccitante è distrutta dalle aspettative della civiltà. Il termine “schiavo salariato” è corretto, perché il più delle persone è essenzialmente schiavizzato. La donna delle pulizie esegue lo stesso lavoro ogni giorno. L’autista dell’autobus guiderà per quarantacinque anni prima di andare in pensione. L’impiegato siederà dietro la sua scrivania ed eseguirà compiti servili per la sua intera vita. Non sono vivi.

La vita dovrebbe metterci alla prova. Ogni cacciatore-raccoglitore o animale esperisce la sfida di essere costretto a sforzarsi per sopravvivere. Il cacciatore-raccoglitore vive in un ambiente imprevedibile. Il suo ambiente è ostile, abitato da animali capaci di essere una minaccia per lui.

In confronto, l’uomo civilizzato conduce una vita che non è mai una vera sfida. L’uomo civilizzato deve imparare soltanto le pure e semplici abilità di stare seduto tranquillo e fare quello che gli si dicem, per sopravvivere. Se riesce a mantenere un posto di lavoro può sopravvivere. Però vivere è un’impossibilità per l’uomo civilizzato. Egli non ha veri scopi così si inventa degli scopi per sè stesso ed è manipolato dalla società ad accettare certi obiettivi. La sua famiglia può dirgli di studiare per ottenere una laurea. Sua moglie lo può incoraggiare per ottenere una promozione. A sua moglie non può importare di meno che tipo di lavoro egli faccia, ma lei è manipolata dalla pubblicità che insiste affinché certi beni di lusso siano ottenibili attraverso un reddito maggiore di quello che la sua cerchia familiare attualmente percepisce.

La maggior parte di queste persone tuttavia si sentirà sempre incompiuta. Quando hanno la loro laurea proveranno un breve momento di felicità, ma la vera realizzazione non emerge. Le classi medie a alte non si sentono per niente più felici del resto della società, non c’è nessuna prova di questo.

La gente prova un senso di persistente infelicità e di conseguenza le vengono somministrati antidepressivi. Naturalmente l’infelicità che prova non è per niente una malattia. È il risultato naturale di vivere delle vite ridicole e ripetitive, riempite con compiti ripetitivi e ridicoli.

Questo naturalmente andrà sempre peggio in quanto le persone sono sempre più costrette a compiere attività che si risolvono nella mera supervisione delle macchine impiegate nel processo di produzione. Ci può essere qualche soddisfazione nel fare le scarpe col cuoio, ma è difficile immaginare come qualcuno possa ricavare gioia dal controllare una macchina che produce scarpe dal cuoio. Lo stesso vale per la costruzione di giochi per bambini, cibo, e molte altre cose.

“Perché allora non esci dalle tue quattro mura e te ne vai nei boschi?” potresti chiedermi. Poiché vivo in Olanda questa è un’alternativa difficile. Naturalmente, questo è anche sempre più la situazione di molti nel mondo. C’è anche il problema che l’esistenza della civiltà trasforma l’atto di chiunque la abbandoni nell’equivalente di una breve vacanza. Si può seriamente immaginare di vivere come un cacciatore-raccogliore da qualche parte in Europa? Questo diventerebbe una specie di gioco di ruolo esistenziale.

L’esistenza di aereoplani significa che viaggiare a cavallo dall’Olanda alla Russia non è più lo stesso di com’era 500 anni fa. Allora sarebbe stata un’autentica avventura, ora è semplicemente un’azione surrogata. La civiltà ha trasformato tutto in attività surrogata , perché ogni cosa che una volta si godeva fare è ora del tutto invertita e svilita a passatempo.

La nascita di Google Maps e dei telefoni cellulari con internet wireless significa che chiunque cerchi di orientarsi a mano o usando una carta geografica durante un viaggio stia essenzialmente giocando: non è più reale. Nulla di ciò che una volta era una sfida ancora lo è. La civiltà ti spoglia di tutto ciò. Viaggiare per nave e usare le stelle? Stai solo giocando una partita. È tanto reale quanto un’avventura delle crescenti orde di post-adolescenti che abbandonano le loro famiglie di classe medio-alta quando sopraggiunge la crisi del primo quarto di vita che li spinge a viaggiare per il mondo. Cinquecento anni fa, viaggiare dall’Olanda alla Germania sarebbe stata un’avventura. Ora viaggiare dell’Olanda al Giappone è soltanto un’altra attività surrogata.

Le attività surrogate sono, per i più, incapaci di portare una reale soddisfazione. La civiltà ha estromesso tutta la gioia e il senso dalle loro vite. Essenzialmente, potresti concludere che il Movimento per la Verità, nel suo insieme, è un tipo di attività surrogata. Quando ti opponi a una banda elitaria composta di psicopatici propensa a schiavizzarti e distruggere la tua vita, la tua vita riguadagna un certo significato. Quando cominci a strombazzare in giro e a rompere le scatole alle persone, guadagni un senso di compimento perché adesso ti senti di fare qualcosa di significativo.

Verosimilmente è possibile che il movimento per la Verità esageri alcuni problemi nel tentativo di dare più significato alla lotta in cui si è ingaggiato. I liberali considerano i conservatori dei mostri peggiori di quanto realmente sono e i conservatori fanno lo stesso con i liberali. Tutto questo serve a far sembrare la tua lotta più interessante. Diventa eccitante solo quando tu ti senti veralmente in lotta per sopravvivere.

Ricordo lo stesso Alex Jones che diceva, qualcosa come due anni fa: ”sto parlando con milionari e miliardari che stanno venendo allo scoperto dicendo che gli USA fra un anno non esisteranno più”. Naturalmente tutti si aspettavano un attacco terroristico a falsa-bandiera con un’arma di distruzione di massa.

Ecco un piccolo segreto per voi: si riteneva che il mondo sarebbe sprofondato nel caos circa undici anni fa. Alex Jones e altri predissero che gli stessi orribili eventi sarebbero accaduti per il “baco del millennio” e ora stanno predicendo che accadranno come conseguenza di altri problemi. Il video è ancora disponibile on line. [Link]

L’idea che gli USA stiano per sparire entro circa un anno e la gente sarà spedita nei campi di sterminio FEMA è molto più eccitante dell’idea che tu avrai un declino degli standard di vita e morirai in età precoce per cancro. Soltanto il più ingenuo crederebbe che viviamo in nazioni democratiche e bisogna essere ciechi per non vedere come i nostri standard di vita diminuiscano e la nostra libertà si eroda. Però questo non produce l’eccitazione che genera la lotta per la vita o la morte. Quando ascolti una profezia apocalittica, per un momento ti senti veramente impegnato in una lotta per sopravvivere.

Hai bisogno di questa sensazione; ogni maschio pare averne bisogno. Kaczynski lo chiama processo del potere. È difficile negare il fatto che il Movimento per la Verità è per lo più maschile. L’idea di una lotta per la sopravvivenza è semplicemente più attrattiva che l’idea che morirai più giovane dei tuoi genitori e vivrai una vita più merdosa.

Ognuno è colpevole di ciò. Osserva i tuoi politici e le elite scientifiche: in che cosa credono? Nel riscaldamento globale. L’idea che il riscaldamento globale sia una minaccia per le nostre vite e che essi portino il fardello di prevenirlo è soltanto il loro modo di trovare uno scopo alle loro vite sempre più insignificanti.

La gente è sempre più dipendente da film e videogiochi post-apocalittici. Per un momento essi ottengono l’esperienza di sentire che effettivamente devono lottare per le loro vite. Qualcuno arriva a prendere questa assuefazione come un’evidenza che l’apocalisse è incombente.

Ma la mia vera paura è che qualcosa di molto più disturbante ci stia venendo incontro. Qualcosa di molto, molto peggio di qualsiasi collasso. Ci sarà un di più delle stesse cose: ancor più insignificanza e compiti banali, lavorerai nel tuo ufficio anche più a lungo del previsto.

Immagina che fra cinque anni non sarai asseragliato in casa col fucile carico, davanti a tua moglie, i bambini, i tuoi filtri dell’acqua Berkey e il tuo pacco patriottico di cibo di riserva mentre le truppe cinesi ti bussano alla porta. Invece il prossimo anno, fra due anni e anche fra cinque anni da adesso, starai ancora seduto su una sedia o a guidare un autobus, o starai ancora cercando di vendere a qualcuno un prodotto che non vuole.

Immagina che fra cinque anni il Riscaldamento Globale non ha ridotto il pianeta in un inabitabile landa in cui milioni di persone muoiono di fame, l’Olanda e il Bangladesh sono sott’acqua e il Sahara raggiunge il Congo. Immagina che il tasso di natalità è diminuito, la sovappopolazione non è mai divenuta realtà e le carestie non sono avvenute. Immagina che i repubblicani non avranno portato gli USA alla bancarotrta finanziaria, non sarà stato bandito l’insegnamento dell’evoluzione e l’azione autonoma non sarà diventata illegale..

Invece fra cinque anni tu starai ancora studiando il comportamento riproduttivo del macaco. Fra cinque anni studierai ancora il potenziale antibatterico delle diketopiperazine. Fra cinque anni starai ancora cercando di ricavare il massimo profitto per gli azionisti presso cui lavori. Fra cinque anni starai ancora cercando di essere rieletto.

Questo è davvero orribile. Perché, anche se tu probailmente non lo ammetterai mai, non sei veramente terrorizzato da un disastro che getta nel caos il tuo mondo in pochi anni. Tu sei spaventato dal fare la stessa cosa che stai facendo oggi. È questo che davvero ti terrorizza.

E non ti si può dar torto. Infatti se non altro è un segno che è ti rimasta un po’ di vita, da qualche parte. Sei stato addomesticato, certamente, ma in segreto tu aspiri a liberarti di nuovo, e questo è una buona cosa.

Se vuoi sentirti davvero vivo, c’è un solo modo di farlo. Ribellarsi. È l’unica cosa che funziona. Ribellarsi contro la civiltà e la sua infinita lista di regole ridicole. Aiuta a distruggere la civiltà con la disobbedienza civile. Monta su un treno senza pagare il biglietto; nasconditi nella toilette per non essere preso. Ruba i mattoni dal lastricato quando nessuno ti vede, così che le piante possano crescere come dovrebbero. Lascia il lavoro e ottieni l’indennità di disoccupazione. Annoia i venditori ascoltando i loro discorsi fingendo interesse; ogni minuto speso con te è un minuto che non passeranno facendo profitto.

Abbatti le recinzioni ed esplora luoghi che non ti sarebbe permesso visitare Semina campi di canapa in zone remote. Diventa un costo per la civiltà, più che puoi. Ruba nei supermercati, ruba i beni di lusso e regalali ai vagabondi. Vandalizza le pubblicità, ruba al tuo capo. Vai al supermarket e mangia il cibo che vendono mentre nessuno vede. Quando questo comincia ad annoiarti mangia il cibo ed aspetta che qualcuno lo noti, poi corri via.

Fai prestiti dalle banche, poi cambia la tua identità, lascia il paese evitando che qualcuno se ne accorga. Metti blocchi stradali: se vedi una betoniera, buttaci del sale. Annoia la gente, rompi cose, rompi le telecamere.

Queste sono tutte cose che puoi fare per sabotare il sistema. C’è anche molto divertimento, aspetto importante. Fare il rivoluzionario dev’ essere divertente. È l’unico modo perché funzioni, è così che dovrebbe essere.

La vita diventa un’avventura: facendo queste cose puoi dire che la tua lo è stata. Ci sono naturalmente molte più iniziative che puoi prendere. Abbastanza ironicamente queste si possono trovare in questo manuale della CIA [Link]: l ’unica cosa che rovina una nazione è il caos.

Ora puoi pensare che tutto ciò è troppo radicale. Però questa è l’unica reale opposizione. Tutta la vostra resistenza legale può essere considerata resistenza al sistema ? Io non voglio cambiare il sistema: voglio abolirlo, perché se cambio sistema, esso troverà un altro modo di limitarmi la libertà. Il sistema continuerà e distruggere la nostra libertà. Se riusciamo a far proibire una tossina, un’altra ne verrà introdotta. Se riusciamo a ridurre il lavoro settimanale, ci aumenteranno il tempo per le trasferte. Sta andando sempre peggio e noi non dovremmo accettare compromessi.

Dàtti una bella occhiata intorno: non è normale, e ciò non è nemmeno libertà. Sei una creatura addomesticata, circondata da altre creature addomesticate, che si muovono nel piccolo spazio che le numerose norme sociali gli concedono. Fate le stesse cose ogni giorno. Questo non vi piace. Dentro di voi sapete che non è quello che volete: è quello che vi è stato insegnato di volere. Voi questo non lo volete più. Continuate a raccontarvi che sta per succedere un disastro entro pochi anni, perché qualcuno ve l’ha detto, ma ormai ti è stato promesso per decenni.

Devi diventare tu stesso il disastro.

Il sistema continua a sbatterti in faccia nuovi obiettivi per farti svolgere le tue banali incombenze. Ora ho una nuova sfida per te, qualcosa che ti piacerà sul serio : causa tanto più danno finanziario che puoi al sistema in cui vivi. Questo ti dovrebbe tenere occupato. Ti prometto che guadagnerai un senso di compimento da questo rompere gli standard sociali, e che niente di ciò che viene promesso dal sistema ti verrà mai dato. Dopo aver rovinato una pavimentazione o aver scritto con lo spray “ il cellulare provoca tumore al cervello” sopra una pubblicità Blackberry, ne ricaverai una soddisfazione che ti è sconosciuta.

Tutti i profeti dell’Apocalisse ti stanno meramente tenendo occupato col prometterti che un giorno tutto finirà e ti ritroverai in un mondo irriconoscibile. Non si scomodano neanche ad essere onesti per avvertirti che tu vuoi che quel collasso accada. Loro hanno solo la funzione di tenerti pacifico. “Ti prometto che il dollaro collasserà e gli scaffali dei supermercati saranno vuoti l’anno prossimo. Te lo rpometto. Adesso per favore ascolta i miei sponsor e compra qualcosa per prepararti al collasso.” Non puoi credergli. Solo tu puoi portare il collasso che segretamente cerchi e che mai ammetti di desiderare. Prendiamoci per mano e raggiungimi nello spezzare l’invisibile prigione che ci hanno creato.

Non andrà mai meglio, e protestare non ci aiuterà. L’unica cosa che funzionerà è una guerra a tutto campo contro il sistema. Nel 2003 Abbiamo avuto le più grandi proteste di sempre contro la guerra in Iraq; l’invasione è andata avanti e oggi laggiù ci sono ancora truppe di occupazione. Puoi vedere intorno a te in quale direzione il mondo è diretto. Non è buona. Vi lascerò solo con un esempio.

La telecamera ASSET [Link]. La prossima generazione di telecamere spia: abbiamo già delle telecamere che scansionano le facce. Quest’ultima terrà una traccia completa dei passanti e conducenti di veicoli. Questa telecamera è capace di misurare la qualità delle tue infrazioni attraverso i suoi sensori termici [Link]. Ti dirà se stai indossando la tua cintura di sicurezza, se hai il portellone aperto e la scadenza dell’assicurazione. [Link] I media olandesi riportavano che essa può rilevare se stai usando il cellulare mentre guidi, e se hai un bambino in macchina o no. Ti scatta foto e le conserva per mesi. Se fai qualcosa d’illegale automaticamente chiama gli sbirri. In Olanda hanno già le telecamere che operano scansioni facciali nei trasporti pubblici e che controllano le tue caratteristiche biometriche; se sei una delle persone interdette dalla rete pubblica suona un allarme [Link]. Questo è il futuro che ci aspetta, se non spezziamo il sistema. Vivremo come schiavi in una prigione high-tech.

Non siamo soli, ce ne sono centomila come noi. Si chiamano anarchici. Questo ti spaventa, i Glenn Becks e gli Alex Jones di questo mondo ci hanno insegnato chi sono i cattivi, proprio per mostrarvi quanto vi hanno lavato il cervello. Vi danno speranza promettendovi un collasso per l’anno prossimo, ma chiunque si sforzi di produrre un collasso è disprezzato. Non fidatevi di loro, non ascoltateli. Non sono vostri amici.

Gli anarchici hanno lottato da più di un secolo per rendere l’umanità completamente libera. La ricompensa da parte dei sostenitori della cosiddetta libertà non è stata altro che l’odio e la menzogna. Ora è il momento di unirsi a loro. Essi sono la resistenza originale. Tu ed io siamo i figli perduti che sono tornati nella casa degli antenati.

Unisciti a noi.

Se vi interessa , raccomando di leggere i seguenti:

The Abolition of Work, by Bob Black

The numerous articles on CrimethInc[Link]

Industrial Society and its Future

Research Post-left Anarchism for yourself. They’re our friends.

David Rothscum

Aprile 2011

 

LUTTO Per Vittorio Arrigoni 15 aprile, 2011

Filed under: Fischi — ::badghir:: @ 1:27 pm

Mi ha spezzato il cuore sentire la notizia.

http://www.climatrix.org/2011/04/i-nemici-di-arrigoni.html
http://ademuzexperience.wordpress.com/2011/04/14/vittorio-arrigoni/
http://www.anticorpi.info/2011/04/vittorio-arrigoni.html#

 

quaresima fatale senza rondini 12 aprile, 2011

Filed under: Fischi — ::badghir:: @ 7:01 pm

La pioggia ha sorpreso la podista dalle cosce bianche, i commiati  ad auto accesa, i portatori di guinzagli , i ritiri di bucato dal poggiolo.

Non so se gliel’hanno detto in TV ma la luce sinistra già da un paio d’ore  annunciava il pericolo: questa pioggia è radioattiva !

Mai viste rondini quest’anno.

 

Cibo d’oggi 3 aprile, 2011

Filed under: Storie — ::badghir:: @ 1:48 pm

Quello che ho mangiato poco fa a pranzo :

Miglio, lenticchie, orzo, farro cotti “alla coperta” con uno spikkio d’aglio e spezie ( curcuma, finocchio, coriandolo, pepe nero),  il ciò condito con ghee e melissa secca polverizzata sul momento.

Bieta al vapore condita con olio extrav marocchino, shoyu e tamari, aceto di mele, coriandolo, finocchio, fieno greco, zanzero,  e un cucchiaino aggiunto di  farina di semi di zucca,  lecitina di soia e semi di canapa sbucciati.

Insalata di radicchio rosso, carota grattugiata e 1/3 di avocado, condita con limone, l’olio ev e coriandolo, zenzero, fieno greco, finocchio,  e semi di lino ammollati e farina semi di zucca .

Pane : miscela di farine brune al fieno greco.

A seguire una capsula di Spirulina e  compressa di Selenio.

Buono !

 

Evolution 16 novembre, 2010

Filed under: Fischi — ::badghir:: @ 12:55 pm

fulviogrimaldi.blogspot.com/2010/11/prescindere.html
 

AH ! 1 settembre, 2010

Filed under: Extra — ::badghir:: @ 3:00 pm


 

Changa 6 giugno, 2010

Filed under: Fischi,sambhogakaya — ::badghir:: @ 2:53 pm



————

Hi!
For the most part the tryptamines in plants are not active or rather are not very active when smoked with out being altered in their basic PH to a freebase. However Bufotinine is active but not as active when it is not a freebase and it could be that the bufo in your chalipoonga combined with the harmalas in the rue… very active when smoked by the way could contribute to the effects… there could also be some DMT being actived in this way, but very little.
I answer you in this way because there has been no really succesful attempts at smoking acacias or any other DMT containing plant because the PH needs to be changed to a freebase before smoking. Many extracts have been made in many forms from many plants and they are not active smoked unless they are conversted to a freebase. There are some simple ways to do this that you could try if your game in doing so! It could lead to many fun experiments.

I would suggest trying some of the simpler and non-toxic chemical extractions using green chemicals that can be found on the DMT-nexus forum, and try to make some actually smoked dmt changa. I think that what you will discover will be completely unreal, and very inspiring if it is prepaird properly.
Blessings to you!

 

 

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.